INTRALIPOTERAPIA

E’ una tecnica iniettiva ambulatoriale che viene usata per ridurre le adiposità localizzate, come opzione non chirurgica. Si utilizza un particolare detergente ad azione lipolitica (soluzione micro gelatinosa a rilascio controllato di molecole ad azione adipocitolitica) che sostituisce la precedente fosfatidilcolina attualmente vietata dalla legge.
Questa sostanza (Aqualyx) può essere iniettata in varie zone del corpo: addome, fianchi, interno coscia, interno ginocchio, coulotte de Cheval, pieghe del dorso, braccia e doppio mento.
Il trattamento è efficace sia nella donna che nell’uomo.
Il prodotto viene iniettato nelle zone da trattare con un particolare ago attraverso il quale, da un solo forellino di ingresso, il liquido viene distribuito nello strato adiposo “ a ventaglio” in modo da ricoprire tutta la zona da ridurre.
Al termine dell’infiltrazione si applicano per circa 20 minuti ultrasuoni a media frequenza che amplificano l’attività lipolitica della soluzione iniettata.
Il trattamento è pressocchè indolore in quanto il farmaco è addizionato con un anestetico.
Nelle tre settimane successive la zona presenterà segni di infiammazione: leggero rossore ed indolenzimento, normali reazioni che consentono al farmaco di agire.
Durante questo periodo è consigliato eseguire una seduta di linfodrenaggio manuale o di presso terapia 1-2 volte a settimana.
Le sedute si eseguono ogni 3-4 settimane ed a seconda della zona e dell’entità del grasso occorrono da 1 a 6-8 trattamenti.

Torna all'elenco