FOTOBIOSTIMOLAZIONE CUTE / CAPELLI

La fotobiostimolazione è una metodica che sfrutta le proprieta' biostimolanti sulla cute dellla luce emessa da particolari lampade definite LED  (light emitting diod).
Le lampade possono essere montate  su  apposite maschere, per il trattamento del viso, su un caschetto da applicare sulla testa , per trattare il cuoio capelluto o su una plancia rettangolare  usata per  mani, seno, collo,  decoltè, genitali esterni.

capelli senomani


La fotobiostimolazione  puo' essere effettuata con 4 tipi di luce, ciascuna con precise indicazioni:

Infrarossa: questa luce stimola il tessuto connettivo e muscolare, aumentando la tonicita' dei tessuti.
Rossa:  e' la piu' usata per il ringiovanimento del volto e per prevenire o migliorare il problema  della caduta dei capelli.
A livello cutaneo stimola il derma a produrre piu' collagene ed elastina, migliorando l'elasticita' cutanea e aiutando  il ringiovanimento del viso.
Sul cuoio capelluto  l’energia luminosa  del LED viene assorbita dagli strati sottocutanei e stimola il metabolismo cellulare a livello del follicolo pilifero. 
Inoltre la luce rossa stimola la microcircolazione supeficiale, aumentando la vascolarizzazione  del derma, favorendo quindi la crescita  e la consistenza dei capelli.
Gialla: drenante, per borse sotto gli occhi e per pelli con pori dilatati.
Blu: antibatterica, utile come coadiuvante nelle pelli acneiche.
 

rossagiallablu

Torna all'elenco