MASCHERA DEPIGMENTANTE

(anti-macchie, anti-aging)

E’ un trattamento medico, ambulatoriale, che permette di eliminare o di schiarire (almeno di un’85 % circa fino al 100%) le macchie del viso, in particolare, quelle ampie iperpigmentazioni che prendono il nome di melasma o cloasma.
Queste macchie, decisamente antiestetiche e spesso fonte di complessi, sono disposte un po’ su tutto il viso: zona sopralabiale (“baffetti”), guancie, fronte, mento. Spesso altre tecniche (laser, peelings, creme schiarenti ecc.), sono state usate senza grandi successi.
Per effettuare la maschera e' necessaria una visita medica preliminare. Il medico spiega al paziente ogni dettaglio inerente la maschera, che verra' qui illustrata in maniera sintetica.
Possono essere trattate con successo le macchie di qualsiasi origine e anche quelle comparse da anni.( sole, gravidanze, squilibri ormonali, farmaci., stress psico-fisici, ecc).Non e' sempre possibile stabilire l’origine delle macchie, ma e' da tener presente una predisposizione genetica .
Il trattamento si puo' eseguire in qualunque periodo dell’anno, anche in estate.
Prima de trattamento e' consigliabile sospendere per almeno una settimana l’uso di creme contenenti acido glicolico.
La maschera depigmentante contiene una serie di sostanze schiarenti, tra cui: acido kojico, acido fitico,arbutina, ecc..
Prima della applicazione della maschera viene effettuata una foto del viso della paziente, foto che servira' per verificare i risultati nei controlli successivi.

 Di seguito un caso clinico trattato, con foto prima e dopo il trattamento.

1


TECNICA: la maschera viene applicata dal medico, dopo una accurata pulizia della pelle eseguita con un particolare detergente. La maschera si applica su tutto il viso e non solo sulle macchie. Non brucia e non da alcun senso di fastidio. 
Deve essere tenuta sul viso per 10 ore e poi si risciacqua con acqua.


TRATTAMENTO DOMICILIARE E CONTROLLI: questo trattamento prevede l’utilizzo a casa di creme specifiche che potenziano e mantengono il risultato che si ottiene con la maschera. E’ necessario seguire uno schema di applicazione molto preciso, che viene indicato dal medico. L’applicazione di queste creme deve perdurare almeno 12 mesi, e sarà il medico a dare le indicazioni successive.

Sono strettamente necessari controlli periodici che stabilirà il medico.
Per circa 3-4 settimane dopo l’applicazione della maschera, la pelle del viso appare molto arrossata, ma fin dal primo giorno dopo il trattamento è possibile truccare il viso con fondo-tinta coprente, pertanto questo trattamento permette di continuare a svolgere le proprie attività sociali e lavorative.
Lo schiarimento delle macchie inizia dopo circa 7 giorni dall’applicazione della maschera e si completa in circa 20 giorni.

RISULTATI: nel 90 % circa dei casi si ha una scomparsa pressoche' totale delle macchie. Nel restante 10% circa dei casi, si ha uno schiarimento di circa l’85% nel colorito della macchia. Talvolta quindi può permanere una piccola ombra. 

Nei casi di macchie particolarmente ostinate e' possibile sia eseguire un ritocco sulla singola macchia (dopo circa 1 mese) che riapplicare di nuovo la maschera (dopo circa 3-6 mesi).
Questo trattamento ha anche un eccellente effetto di ringiovanimento cutaneo: la cute cute apparira’ più rosea, più levigata,con una notevole attenuazione delle micro-rughe. Pertanto oltre all’effetto schiarente, possiamo ritenere questa maschera un vero e proprio trattamento “ANTI-AGING” del viso.



Torna all'elenco